Skip Navigation
 
   

La multa dell’Information Commissioner Office britannico comporta importanti implicazioni per il settore

L’ufficio di vigilanza britannico, l’Information Commissioner’s Office (ICO) ha comminato la sua multa più salata: la bellezza di 375 000 sterline. Questa multa è stata emessa contro il Brighton and Sussex University Hospitals NHS Trust, dopo che gli hard disk contenenti informazioni mediche personali sono stati venduti su eBay da un fornitore assunto per distruggere i dati.

Fino a quel momento, la maggior multa comminata dall’ICO era di 130 000 sterline, ai danni del Powys County Council, dopo che le pagine di un rapporto sulla tutela dei minori furono erroneamente incluse come parte di un documento separato inviato a un membro del pubblico.

“Benché siamo sconvolti dal fatto che una società incaricata della distruzione sicura possa essere stata la causa di questo incidente, questo è in realtà un buon modo di ricordare ai clienti che si può essere puniti per le mancanze dei propri fornitori,” ha detto l’amministratore delegato della NAID, Bob Johnson. “Ciò dimostra che le qualifiche e la selezione dei fornitori devono essere considerate con molta attenzione e che scegliere qualcuno sulla base del prezzo è una pratica pericolosa.”

Per leggere l'articolo completo sulla maggior multa dell’ICO fino ad oggi, fare clic qui.