Skip Navigation
 
   

I social media stanno contribuendo in modo significativo alla crescita delle imprese europee

Un report dell’agenzia di branding“Millward Brown” ha rivelato che le imprese europee in maggiore crescita usano i social media in modo massiccio, difatti, l'81% di queste aziende ha dichiarato che questi strumenti hanno influenzato in maniera significativa i loro trend positivi. Secondo un altro studio, il secondo report annuale della Burson-Marsteller, intitolato “Global Social Media Check-Up”, l’83 per cento delle aziende incluse nella lista delle 100 aziende più forti in Europa stilata dal magazine “Fortune” riesce ad usare Twitter in ottica strategica: una percentuale decisamente più alta rispetto alle corrispettive controparti disseminate altrove nel mondo. Sempre secondo questo studio l’84 per cento delle imprese europee ha persino una strategia complessiva per l’uso dei social media.

Attualmente, il comitato della conferenza NAID-Europa sta tentando di organizzare almeno una sessione sui social media per l’evento congiunto NAID/PRISM/ARMA che si terrà il prossimo novembre. Le sessioni discuteranno gli argomenti di base riguardanti i social media, le relative strategie e i corrispondenti contenuti e come questi strumenti si colleghino alle azioni di marketing e alla pianificazione delle vendite nel settore della distruzione sicura dei dati. Inoltre, il Comitato si avvarrà significativamente dei social media per fornire informazioni sulla conferenza: i relativi aggiornamenti, i nuovi programmi e gli sviluppi del settore saranno annunciati proprio sulle varie pagine NAID pubblicate sui siti sociali prima ancora di essere rilasciati su NAIDDirect e NAIDnews. I membri NAID sono incoraggiati a seguire l’associazione su Twitter, Facebook e LinkedIn.