Skip Navigation
 
   

Lo studio NAID-ANZ suscita un rinnovato interesse per le pubblicazioni

Quattro mesi dopo lo Studio sulle Abitudini alla Distruzione delle informazioni da parte del  NAID-ANZ che è stato commissionato e tre mesi dopo i risultati sono stati rilasciati, nuove pubblicazioni hanno dimostrato un certo interesse nello studio. Come detto in precedenza nello studio, l’11% dei cestini commerciali nell’area metropolitan contenevano informazioni personali importanti. Durante la Settimana sulla Consapevolezza della Privacy (PAW) 28 aprile - 4 maggio, NAID-ANZ ha distribuito un comunicato stampa per ricordare alle agenzie finanziarie, mediche, legali, e del governo di distruggere correttamente e in modo sicuro le proprie informazioni riservate nel rispetto delle PAW e sulla scia dei risultati dello studio.

Recentemente, le pubblicazioni di alto profilo come la rivista Chief Security Officer (CSO) e la rivista Computerworld hanno citato i risultati dello studio e messo in guardia i consumatori di essere a conoscenza di chi e come le loro informazioni riservate vengono gestite.