Skip Navigation
 
   

Il marketing nei Social media ha successo per NAID

17 giugno 2013

Con l’inizio di una Scuola Shred,  NAID ha ricevuto alcune copertine di alto profilo nei media come TIME Magazine ed in pubblicazioni australiane, le piattaforme di social media di NAID hanno visto un incremento nelle interazioni. Le discussioni nel gruppo LinkedIn di NAID hanno raggiunto 882 membri con un aumento settimana-dopo-settimana ad un tasso di crescita del 83 per cento. Negli ultimi due mesi, la pagina di Facebook principale di NAID (non compresa la pagina NAID di Nashville) ha aggiunto 70 nuovi apprezzamenti e continua ad avere una percentuale di portata settimanale di 45-60. La pagina Twitter di NAID aggiunto 120 nuovi seguaci in ultimi due mesi, la maggior parte dei quali sono consumatori e media. Questi numeri sono lenti ma costanti e incoraggianti.

"Quello che è eccitante per me è che ci stiamo finalmente iniziando a rompere la barriera dei consumatori", ha detto il Direttore della Comunicazione NAID Kristina Carlberg. "Anche se la nostra missione è quella di promuovere l'industria della distruzione delle informazioni e gli standard dei suoi membri, gran parte di questo lavoro è raggiungere i consumatori e educarli per la loro privacy e la responsabilità della protezione dei dati. Sembra che alcuni stanno capendo ora in modo più pubblico seguendo le nostre pagine dei social media ".

I membri ed i consumatori possono seguire su LinkedIn NAID (società e gruppi di discusioni), Twitter, Facebook e le pagine Pinterest  per tenere il passo con il furto di identità, violazione dei dati, dumpster diving e notizie associazione. NAID fornisce queste informazioni in un formato digeribile - come i link e le immagini - per essere facilmente condivisa su altre pagine e siti web di social media. Inoltre, NAID ha un blog bisettimanale, NAIDnotes, dove gli esperti industriali e il CEO di NAID, Bob Johnson, scrivono su vendite, marketing, leggi, iscrizione a NAID, pulizia dati, distruzione e altro.