Skip Navigation
 
   

NAID condurrà uno studio sui dischi rigidi in Australia/Nuova Zelanda

11 settembre 2013

Questo autunno NAID condurrà uno studio sugli hard disk di seconda mano in Australia e Nuova Zelanda. Il formato dello studio seguirà la pietra miliare nella ricerca in questo settore, ossia la campagna di analisi del dottor Simson Garfinkel, resa famosa dall’articolo "Remembrance of Data Passed" (letteralmente, "Il ricordo di dati passati").

Attualmente, si possono acquistare liberamente dei dischi rigidi di seconda mano disponibili in tutti i mercati in Australia e Nuova Zelanda. NAID studierà questi dispositivi grazie ad apposite tecniche di recupero dei dati, per creare un profilo statistico (con conseguenti prove empiriche) delle quantità di dati rimasti su tali unità. Questa è il primo "blitz" del NAID in questo campo di ricerca, che porterà all’associazione delle utili esperienze per provare a svolgere in futuro simili studi anche negli Stati Uniti e/o in Europa. I risultati dello studio saranno resi noti a febbraio, alla prossima Conferenza NAID-ANZ 2014 che si terrà a Melbourne.