Skip Navigation
 
   

Pubblicazione Risponde alle Domande Sugli Obblighi di Notifica di Violazione di Dati

Gli uffici tedeschi della Data Protection Authorities (DPA) di Berlino e del Nord Reno-Westfalia hanno pubblicato un documento di risposta alle domande sull’obbligo legale tedesco di notifica delle violazioni dei dati. Mentre il requisito di violazione dei dati è stato convertito in legge due anni fa, vi è una notevole confusione su quando e come conformarsi.

Il DPA tedesco può infliggere una multa fino a € 300.000 per mancata notifica di una violazione dei dati, o per non aver presentato la notifica correttamente, in maniera completa, o in modo tempestivo. Alcuni vedono l’articolo come un preludio ad un maggiore controllo nel prossimo futuro.

Resta da vedere se la legge tedesca sulla notifica della violazione di dati sarà sostituita da un analogo obbligo nella direttiva UE sulla protezione dei dati  attualmente in fase di revisione e sviluppo a Bruxelles. La vicepresidente della commissione europea Viviane Reding è citata in un recente articolo del New York Times, con la precisazione che la notifica delle violazioni sarà inclusa nella nuova versione della direttiva a livello dell'Unione che dovrebbe uscire questo autunno.

Leggi l’articolo qui.
(solo in tedesco)